Comune di Ne

Riferimenti pagina
Testo
Accessibilità

Home
cerca

Manifestazioni Pubbliche -LINEE GUIDA PREFETTURA DI GENOVA

OGGETTO: AVVISO – SICUREZZA IN OCCASIONE DI MANIFESTAZIONI PUBBLICHE

Si informa che la Prefettura di Genova , con nota del 20.09.2017 depositata agli atti del Comune di Ne con prot. 10902/2017, ha fornito indirizzi operativi al fine di garantire adeguati livelli di sicurezza in occasione di manifestazioni pubbliche.

In base al modello organizzativo delineato dalle nuove direttive il ruolo iniziale spetta all'organizzatore dell'evento che, tempestivamente, invia al Sindaco l'istanza di autorizzazione allo svolgimento della manifestazione corredata dalla scheda di valutazione del livello di rischio "safety" ( allegato A ), della dichiarazione di cui all'allegato B ( B1, B2, B3, B4 a seconda dei casi ) e della documentazione richiesta.

La documentazione inerente a quanto sopra esposto e la relativa modulistica sono consultabili e scaricabili dal sito istituzionale del Comune di Ne ( www.comune.ne.ge.it ) nella sezione DOWNLOAD\SAFETY E SECURITY -LINEE GUIDA PREFETTURA DI GENOVA

La documentazione prevista dovrà pervenire al Comune – SUAP-UFFICIO COMMERCIO - almeno 20 giorni prima dell'evento, sulla scorta della valutazioni compiute dagli organizzatori e delle eventuali esperienze pregresse verranno definite le misure di sicurezza da apportarsi.

La presentazione della documentazione su indicata prescinde dall'obbligo che tuttora permane per le feste, gli spettacoli, le manifestazioni sportive, etc per le quali è comunque obbligatorio conseguire anche le autorizzazioni amministrative di vario genere previa presentazione tramite SUAP del Comune di Ne.

Si ricorda che COSA PREVEDE INOLTRE LA LEGGE IN CASO DI MANIFESTAZIONI, CORTEI, RADUNI, MARCE, EVENTI LUDICO SPORTIVI, FESTE IN PIAZZA, SPETTACOLI ETC.

Il Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza ( Art 18 Art. 25 R.D. 773/31 TULPS - Art 123 R.D. 635/1940 Regolamento di Esecuzione del TULPS ) prevede che in caso di riunioni in luogo pubblico gli organizzatori hanno l'obbligo di preavvisare il Questore. Questo obbligo di preavviso non vige per i comizi elettorali e per i funerali, mentre è obbligatorio anche per le processioni ecclesiastiche che si svolgono per le pubbliche vie. L'omettere questo preavviso prevede ancora per l'organizzatore l'arresto fino a 6 mesi e l'ammenda da 103,00 a 413,00 euro (la pena in caso di processioni religiose e dell'arresto fino a tre mesi e dell'ammenda fino a 51,00 euro).

La Legge prevede che il preavviso debba essere dato almeno tre giorni prima della manifestazione. E' preferibile che gli organizzatori, appena hanno la sicurezza circa la data del suo svolgimento, mandino la comunicazione, anche per gli eventuali servizi di competenza da parte delle Forze dell'Ordine. Per dare il preavviso si deve utilizzare modulo comunicazione manifestazioni scaricabile dal sito:

https://poliziadistato.it/statics/43/mod95.pdf

e trasmetterlo in Questura oppure al Commissariato di P.S. di Chiavari.

Cordiali saluti

13-02-2018 09:14:14

Il Comandante la Polizia locale

Unione Le Valli dell'Entella

Comm. Sup. Giovanni Verdina

Data: 16/03/2018






©2010 - Comune di Ne

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru